Adnkronos dell’11 Novembre

DEMO: AL VIA TERZA EDIZIONE, POLITICI E IMPRENDITORI A CONFRONTO SU FUTURO PAVIA =DEMO: AL VIA TERZA EDIZIONE, POLITICI E IMPRENDITORI A CONFRONTO SU FUTURO PAVIA = Giussago (Pavia), 11 nov. (Adnkronos) – DEMO riaccende i motori su Pavia. Nella suggestiva cornice rurale e tecnologica di Cascina Darsena a Giussago torna, quest’anno alla sua terza edizione, il laboratorio di idee, progetti e movimento, promosso dall’onorevole Alan Ferrari. L’obiettivo è di definire un patto di sviluppo per la provincia di Pavia. La rivoluzione industriale in atto, sospinta dall’economia digitale, impatterà in modo travolgente sulla vita di ogni persona e sul progresso dei territori. Per questo DEMO 2017 cercherà di rispondere alla domanda ‘Pavia, pronta per la small valley?’, ovvero la città è pronta “per diventare un polo dell’innovazione digitale applicato ad agricoltura sanità, economia circolare e molto altro?”. In 17 tavoli tematici si confronteranno persone, provenienti da università, imprese, istituzioni, professioni e più in generale da culture e competenze di svariata natura. Attese più di 500 persone. Ad aprire i lavori il padrone di casa e deputato Alan Ferrari, tra chi salirà sul palco anche Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e candidato alla presidenza della regione Lombardia. Presenti, tra gli altri, Gianpiero Lotito, ceo di Facility Live, Mauro Lusetti presidente di Legacoóp, Francesco Sperandini presidente di Gse ed Ettore Rosato, presidente del gruppo del Partito DEMOcratico alla Camera. (Afe/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 11-NOV-17 09:53

 

(ANSA) – PAVIA, 11 NOV – “Stiamo lavorando per costruire una larga coalizione a livello nazionale, che accolga tutti coloro che da sempre si sentono alternativi alla destra a trazione Salvini e al grillismo che da tempo dimostra le sue incapacita’ di amministrare”. Lo ha dichiarato oggi Ettore Rosato, presidente del gruppo del Partito Democratico alla Camera, intervenendo alla Cascina Darsena di Giussago (Pavia) a ‘Demo 2017′, il laboratorio di idee, progetti e movimento promosso dal deputato dem Alan Ferrari. “La nostra coalizione – ha aggiunto Rosato – avra’ paletti fermi, progetti dimostrabili, raggiungibili nella strada di un riformismo che vuole costruire, come abbiamo dimostrato in questi anni di governo. L’obiettivo e’ incrementare gli investimenti nel campo del sociale e dell’occupazione. Da questo punto di vista, appuntamenti come ‘Demo 2017′ sono importanti: e’ un incontro di condivisione, ascolto e progettazione che guarda al futuro”. (ANSA). N10 11-NOV-17 13:19 NNNN

DEMO: FERRARI, PAVIA HA CARTE IN REGOLE PER VINCERE SFIDA SMALL VALLEY (2) =DEMO: FERRARI, PAVIA HA CARTE IN REGOLE PER VINCERE SFIDA SMALL VALLEY (2) = (Pavia) – Nell’idea di small valley, Pavia deve avere “un cuore digitale e tecnologico pulsante nella città, avere due arterie principali: agricoltura – su cui puntare perché è una grande opportunità – e la sanità dove un ulteriore salto da compiere e un’efficace lettura di big data e intelligenza artificiale, è due enzimi attivatori, ossia la connessione tra città e aree rurali, e le persone con la capacità di lasciarsi contaminare dalla rivoluzione digitale in atto”, sottolinea Alan Ferrari. DeMo ha radici nel territorio, ma ospita tanti protagonisti non strettamente legati al Pavese perché “quando un territorio sa promuovere, conviene anche alle istituzioni centrali osservare e parteciparvi personalmente. Per saper innescare territori diversi bisogna conoscerli, viverli e crederci. Avremo potuto fare un elenco delle cose che non funzionano, invece siamo qui per spingere altri territori in questo nuovo paradigma di sviluppo. La cosa più bella che possiamo fare oggi è continuare a desiderare insieme”, conclude l’esponente del Pd. (Afe/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 11-NOV-17 13:45

DEMO: FERRARI, PAVIA HA CARTE IN REGOLE PER VINCERE SFIDA SMALL VALLEY =DEMO: FERRARI, PAVIA HA CARTE IN REGOLE PER VINCERE SFIDA SMALL VALLEY = Giussago (Pavia), 11 nov. – Pavia ha le carte in regola per vincere la sfida e trasformarsi in una small valley. Alan Ferrari, onorevole del Pd e padrone di casa di DeMo, non ha dubbi sul futuro di questo territorio lombardo. L’iniziativa DeMo, quest’anno alla terza edizione, rappresenta “uno slancio in avanti, un sussulto” verso l’obiettivo di definire un patto di sviluppo per la provincia di Pavia. “Una comunità aperta, non ideologica, con una matrice popolare che ancóra la propria radice a un territorio specifico unito da un progetto ambizioso”, dice nel suo intervento nella cornice rurale e tecnologica di Cascina Darsena a Giussago (Pavia). Un processo “di sviluppo dal basso, non una semplice aggregazione di realtà, ma con connessioni tra pubblico e privato. DeMo ha l’ambizione di promuovere azioni e idee, ma non basta volerlo: occorre impegnarsi fino in fondo perché le strade siano percorribili fino in fondo, con una reciprocità tra centro e periferia che è uno degli anelli chiave” del progetto, insieme alla rinuncia a politiche centriste. In questo senso Pavia “è uno dei luoghi più pulsanti, più attrattivi e la dimensione della small valley può essere un’opportunità per l’Italia delle mille città”. Industria 4.0 può essere una leva per il Paese, per integrare lavoro e welfare, tecnologie e capacità insiste nei luoghi urbani e nelle aree rurali. “Se questo è il campo di gioco, Pavia – sottolinea Ferrari – le carte per giocarsela c’è le ha. Questa è un’occasione irripetibile”.

 

LOMBARDIA: ROSATO, GORI PERSONA GIUSTA PER MANDARE CENTRODESTRA A CASA =LOMBARDIA: ROSATO, GORI PERSONA GIUSTA PER MANDARE CENTRODESTRA A CASA = ‘Siamo per coalizione piu’ larga possibile ma con programma coeso Giussago (Pavia), 11 nov. (Adnkronos) – “C’è questo rischio grandissimo per il centrodestra di andare finalmente a casa, io penso che Giorgio Gori sia la persona giusta per ristabilire un primato in questa Regione”. Ettore Rosato, presidente del gruppo del Partito Democratico alla Camera, non ha dubbi su chi vincerà le prossime elezioni in Lombardia. “Io penso che Gori abbia quella carica giusta, anche di discontinuità” per guidare una regione “che non è una locomotiva d’Italia, ma è una locomotiva d’Europa”, sottolinea a margine dell’evento DeMo 2017 nella cornice di Cascina Darsena a Giussago (Pavia). In Lombardia “ci sono tutti i numeri per essere trainanti e Gori ha la capacità di essere alla quida di questa Regione” con una coalizione “ampia, larga, sono sigle che interessano poco ai nostri cittadini, ma servono e noi siamo per fare una coalizione più larga possibile in cui ci sia però una capacità di avere un programma coeso, di pensarla alla stessa maniera, di andare al governo per governare e non per litigare”, conclude Rosato. (Afe/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 11-NOV-17 15:05 NNNN
***********************************

***********************************
Pd: Rosato, nostra coalizione avra’ paletti fermiZCZC2439/SXR OMI36344_SXR_QBXH R POL S42 QBXH Pd: Rosato, nostra coalizione avra’ paletti fermi (ANSA) – PAVIA, 11 NOV – “Stiamo lavorando per costruire una larga coalizione a livello nazionale, che accolga tutti coloro che da sempre si sentono alternativi alla destra a trazione Salvini e al grillismo che da tempo dimostra le sue incapacita’ di amministrare”. Lo ha dichiarato oggi Ettore Rosato, presidente del gruppo del Partito Democratico alla Camera, intervenendo alla Cascina Darsena di Giussago (Pavia) a ‘Demo 2017′, il laboratorio di idee, progetti e movimento promosso dal deputato dem Alan Ferrari. “La nostra coalizione – ha aggiunto Rosato – avra’ paletti fermi, progetti dimostrabili, raggiungibili nella strada di un riformismo che vuole costruire, come abbiamo dimostrato in questi anni di governo. L’obiettivo e’ incrementare gli investimenti nel campo del sociale e dell’occupazione. Da questo punto di vista, appuntamenti come ‘Demo 2017′ sono importanti: e’ un incontro di condivisione, ascolto e progettazione che guarda al futuro”. (ANSA). N10 11-NOV-17 13:19

 

(ANSA) – PAVIA, 11 NOV – “Il presidente del Senato e’ la seconda carica dello Stato: e’ importante garantire l’autonomia delle istituzioni. Se poi il presidente del Senato, in questa fase della legislatura, decidesse di scendere in campo in maniera attiva, ne prenderemo atto”. Lo ha dichiarato oggi Ettore Rosato, presidente del gruppo del Partito Democratico alla Camera, intervenendo alla Cascina Darsena di Giussago (Pavia) a ‘Demo 2017’. “Ma penso – ha aggiunto – che sia nell’interesse di tutti riuscire a salvaguardare le funzioni e il ruolo della seconda carica dello Stato, consentendo al presidente del Senato di svolgere correttamente il suo ruolo come, d’altra parte, ha sempre fatto in questi anni”. (ANSA). N10 11-NOV-17 13:26

PD: ROSATO, CI PRESENTEREMO COESI IN CAMPAGNA ELETTORALE =PD: ROSATO, CI PRESENTEREMO COESI IN CAMPAGNA ELETTORALE = Giussago (Pavia), 11 nov. (Adnkronos) – “I giornalisti hanno questo senso comune di pessimismo cosmico sul Pd, ma noi invece siamo molto più ottimisti perché abbiamo questa caratteristica di essere un partito democratico e quindi tra di noi le discussioni sono legittime e discutiamo, questa domanda non andrete mai a farla al Movimento 5 Stelle, perché non c’è una discussione interna”. Così Ettore Rosato, presidente del gruppo del Partito Democratico alla Camera, replica a chi gli chiede come arriverà il Pd alle prossime elezioni. “Noi abbiamo un dinamismo che ci consente di andare alla sintesi delle idee migliori, ci presenteremo in campagna elettorale molto coesi, convinti di avere un progetto per questo paese”, sottolinea a margine dell’evento DeMo 2017 nella cornice di Cascina Darsena a Giussago (Pavia). La dialettica presente nella società “va rappresentata come abbiamo saputo fare: parlando, discutendo ma poi facendo le cose, arrivando al dunque quando bisognava votare o fare le riforme. L’Italia ha bisogno di chi fa le cose, non di chi parla”, conclude Onorato. (Afe/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 11-NOV-17 15:23

(AdnKronos) – Giussago (Pavia). “C’è questo rischio grandissimo per il centrodestra di andare finalmente a casa, io penso che Giorgio Gori sia la persona giusta per ristabilire un primato in questa Regione”. Ettore Rosato, presidente del Gruppo del Partito democratico alla Camera, non ha dubbi su chi vincerà le prossime elezioni in Lombardia. “Io penso che Gori abbia quella carica giusta, anche di discontinuità” per guidare una regione “che non è una locomotiva d’Italia, ma è una locomotiva d’Europa”, sottolinea a margine dell’evento DeMo 2017 nella cornice di Cascina Darsena a Giussago (Pavia). In Lombardia “ci sono tutti i numeri per essere trainanti e Gori ha la capacità di essere alla quida di questa Regione” con una coalizione “ampia, larga, sono sigle che interessano poco ai nostri cittadini, ma servono e noi siamo per fare una coalizione più larga possibile in cui ci sia però una capacità di avere un programma coeso, di pensarla alla stessa maniera, di andare al governo per governare e non per litigare”, conclude Rosato. (Pol-Red/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 11-NOV-17 15:42